Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Alex Zanardi, la moglie Daniela a un anno dall’incidente: «Comunica ma non è ancora in grado di parlare»

«Non facciamo previsioni su quando potrà tornare a casa», ha dichiarato Daniela Manni in un’intervista a «Bmw»

A un anno dall’incidente di Alex Zanardi, avvenuto il 19 giugno 2020 sulle strade della provincia Senese, la moglie dell’ex pilota di Formula 1, Daniela Manni, torna a parlare delle sue condizioni di salute. «Riesce a comunicare con noi, ma non è ancora in grado di parlare. Dopo molto tempo in coma, le corde vocali hanno bisogno di recuperare la loro elasticità. Questo è possibile solo con esercizio e terapia», ha dichiarato Manni in un’intervista alla Bmw, di cui pluricampione olimpico è brand ambassador. «A un anno dall’incidente le condizioni di Alex sono essenzialmente stabili. Al momento è ricoverato in una clinica specializzata, dove sta seguendo un programma di riabilitazione. Questo include stimoli multimodali e farmacologici». Nello scontro avvenuto con un camion durante un allenamento di Handbike, Zanardi aveva subito dei gravi danni neurologici. «È stato un processo molto complesso che ha richiesto più neurochirurgia ed è stato caratterizzato da una serie di battute d’arresto», ha aggiunto la moglie Daniela. «Ha ancora molta forza nelle braccia e nelle mani e si sta allenando intensamente con l’attrezzatura». Sulle aspettative per il futuro la moglie dichiara: «Sicuramente è un’altra grande sfida. È un viaggio molto lungo e al momento non si fanno previsioni su quando potrà tornare a casa. Abbiamo messo tutte le nostre energie nel recupero di Alex». 


Continua a leggere su Open


Leggi anche: