Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

È morto Gianfranco D’Angelo: addio al comico cult degli anni ’80 da Drive In al primo Striscia la notizia

L’attore è stato tra i protagonisti del mitico programma Drive In nel 1983 con il personaggio Has Fidanken. Qualche anno dopo Antonio Ricci lo ha voluto con Ezio Greggio per la prima stagione di Striscia la notizia

L’attore Gianfranco D’Angelo è morto al Policlinico Gemelli di Roma nella notte tra il 14 e il 15 agosto dopo una breve malattia. L’attore avrebbe compiuto 85 anni il 19 agosto. Artista dalle mille risorse, è stato attore, cabarettista, imitatore, cantante e comico. Dal mondo del teatro e del cabaret, dal Puff con Lando Fiorini al Derby di Milano fino al Bagaglino con Pippo Franco, D’Angelo arriva in Rai dove partecipa a diversi programmi di varietà in prima serata anche accanto a Raffaella Carrà. Nel 1983 è stato uno dei protagonisti di Drive in, mitico programma su Italia 1 di Antonio Ricci. È lì che nasce il personaggio Has Fidanken, con il tormentone che lo accompagnerà per diversi anni. Qualche anno dopo, D’Angelo sarà accanto a Ezio Greggio per la prima stagione storica di Striscia la notizia, andata in onda nel 1988 su Italia 1.


Gianfranco D’Angelo ed Ezio Greggio, prima coppia di conduttori di Striscia la notizia nel 1988
Ezio Greggio con Gianfranco D’Angelo ai tempi del Drive in su Italia 1 nei primi anni ’80

Leggi anche: