Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Tre adolescenti morti dopo il vaccino anti Covid19 al Bambino Gesù di Roma? L’Ospedale smentisce

Uno screenshot contenente la falsa notizia è stato diffuso non solo via Facebook, ma anche su Telegram nei gruppi complottisti

Circola lo screenshot di un post Facebook dove un utente riporta che presso l’Ospedale Bambino Gesù di Roma sarebbero morti tre adolescenti a seguito del vaccino anti Covid19. L’immagine è stata poi diffusa su Telegram, presente nel gruppo complottista noto come IoApro Italia (che non ha nulla a che fare con l’iniziativa dei ristoratori, come abbiamo riportato in un precedente articolo). L’Ospedale, a seguito della diffusione a favore della narrativa No Vax, ha risposto smentendo il racconto dell’utente.

Il testo della bufala, pubblicato da tale Patty E. (abbiamo censurato il cognome nello screenshot), è il seguente: «Ma cosa giudicate se non sapete che caxxo si prova a vedere tua figlia che non respira, cianotica, senza battito cardiaco per un maledetto siero sperimentale???? Può accadere ai vostri cari e che fate…. poi capite???? Non si può morire a 16 anni. Ieri ero al Bambino Gesù di Roma Gianicolo e stavano portando in camera mortuaria tre adolescenti morti perché il giorno prima avevano fatto la prima dose di questa merda….a me non ha fatto nulla ma i ragazzini li devono lasciare stare …. Basta perché chi non comprende lo mando affanculo».

Di seguito la risposta dell’Ospedale di fronte alla presunta notizia:

ATTENTI ALLE FAKE NEWS!

Ci sono arrivate segnalazioni su una notizia totalmente falsa che starebbe circolando qui su Facebook e su altri social. La fake news riferisce della morte di tre ragazzi che sarebbero deceduti nel nostro Ospedale a causa della somministrazione del vaccino anti Covid19. La notizia, ovviamente, è assolutamente priva di qualsiasi fondamento, ma resta la grave responsabilità di aver inventato e messo in circolazione questa falsità. Per questo motivo abbiamo già provveduto a segnalare l’accaduto e i profili coinvolti all’assistenza di Facebook, allertando contemporaneamente il nostro ufficio legale.

Nessun evento avverso significativo si è registrato nel nostro Ospedale in seguito alla somministrazione del vaccino.

La vaccinazione – cogliamo l’occasione per ribadirlo – resta l’arma più efficace e sicura per proteggere anche i ragazzi dalle conseguenze più gravi del Nuovo Coronavirus. Grazie a tutti coloro che ci hanno segnalato questa fake news.

Lo screenshot, nel frattempo, è circolato in diverse forme e post via Facebook. Ecco il risultato ottenuto da una semplice ricerca:

Leggi anche: