Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ragazza uccisa a colpi di pistola nel Catanese: l’ex fidanzato è stato trovato impiccato

L’uomo, 38 anni, era stato denunciato da Vanessa Zappalà per stalking e attualmente era sottoposto al divieto di avvicinamento

Femminicidio nel Catanese, dove una ragazza di 26 anni, Vanessa Zappalà, è stata uccisa con diversi colpi di arma da fuoco la notte scorsa mentre passeggiava in compagnia di alcuni amici sul lungomare di Aci Trezza, frazione marinara di Aci Castello. A sparare l’ex fidanzato della vittima, Antonino Sciuto, che nel pomeriggio di lunedì, dopo ore di ricerche dei Carabinieri, è stato ritrovato impiccato alla parete di un casolare di una campagna di contrada Trigona di proprietà di un suo familiare. L’uomo, 38 anni, era stato denunciato da Vanessa per stalking e attualmente era sottoposto al divieto di avvicinamento. Le ricerche all’interno sono state avviate dai carabinieri dopo il ritrovamento, nelle vicinanze, della Fiat 500 che Sciuto aveva noleggiato e che la notte scorsa aveva usato per recarsi a commettere l’omicidio ad Acitrezza.


La dinamica dell’omicidio

La sparatoria che ha ucciso Vanessa Zappalà è avvenuta verso le tre della notte scorsa, vicino al porticciolo del lungomare di Aci Trezza. La vittima era in compagnia di alcuni amici quando l’ex fidanzato con il quale aveva interrotto la relazione in maniera brusca si è presentato, pare chiedendo un chiarimento, e le ha sparato diversi colpi di arma da fuoco, uccidendola. Nella sparatoria è rimasta ferita di striscio alla spalla un’amica della vittima.


La foto segnaletica di Antonino Sciuto, 38 anni, l’ex fidanzato di Vanessa Zappalà, 23 Agosto 2021. ANSA/US/POLIZIA

I segnali allarmanti nei post su Facebook

Dal profilo Facebook dell’omicida emergono particolari inquietanti: si vedono selfie con auto e moto di lusso, anche torso nudo mostrando una corona tatuata sul torace. E poi immagini riprese dai social che oggi sembrano dei segnali premonitori, come quella di Scarface e la sua celebre frase «Io non dimentico nulla, aspetto solo il momento giusto». Una immagine salta con prepotenza agli occhi la foto di un uomo e di una donna di schiena su un terrazzo: lui le punta la pistola alla tempia e sulla schiena ha la scritta «I love you» E anche lo scatto della scritta, nero su pietra bianca, ‘I migliori inizi capitano dopo i peggiori finali’.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: