Al concerto omaggio per Battiato bordate di fischi per Sgarbi e Albano: «Fascista!». E il critico risponde – Il video

Il critico d’arte e politico è stato raggiunto da una bordata di fischi una volta salito sul palco insieme cantante pugliese. «Siate felici», ha detto prima di lasciare la scena

Ieri sera all’Arena di Verona, durante il concerto in omaggio alla memoria di Franco Battiato, Vittorio Sgarbi e Al Bano Carrisi sono stati fischiati dal pubblico. Le manifestazioni di dissenso sono iniziate non appena i due sono saliti sul palco dell’evento “Invito al viaggio”, che ha visto la partecipazione di artisti come Alice, Fiorella Mannoia, Colapesce e Dimartino, Eugenio Finardi e Jovanotti. «Fascista!» si sente urlare tra le fila del pubblico, che ha continuato a inveire contro la coppia. Sgarbi a quel punto ha sbottato ed è andato via. «E ancora: «Sei inopportuno!». A chi mi fischia dico: siate felici», ha detto Sgarbi prima di abbandonare il palco. Al Bano, invece, è rimasto in scena. «Se sono qui è per colpa sua!», ha esordito cercando di sdrammatizzare. «In America i fischi sono segno di entusiasmo», ha proseguito il pugliese con gli spettatori, «spero di godermi questa serata insieme a voi».


Leggi anche: