Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Francia, l’ex presidente Nicolas Sarkozy condannato a un anno di carcere per finanziamento illecito

Si tratta del secondo verdetto di colpevolezza per Sarkò, che a marzo 2021 è stato condannato per corruzione

L’ex presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy è stato condannato a un anno di reclusione per il finanziamento illecito della sua campagna elettorale del 2012, nel cosiddetto caso delle false fatture “Bygmalion”. Sarkozy non era presente in aula alla lettura del verdetto. Si tratta del secondo verdetto di colpevolezza nei confronti di Sarkozy, che a marzo 2021 è stato condannato per corruzione nel caso intercettazioni esploso sette anni fa. Sarkozy potrà fare appello. Secondo l’accusa il suo partito ha speso il doppio dei 22,5 milioni di euro consentiti dalla legge elettorale francese e ha poi cercato di far figurare i soldi in più come una spesa per ingaggiare un’agenzia di Pr. Sarkozy ha sempre negato gli addebiti. A giugno ha detto alla Corte di non essere mai stato coinvolto nelle spese per la campagna elettorale e di non sapere come siano stati spesi i soldi. Ma secondo la corte l’ex presidente era informato delle spese maggiorate e ne era comunque legalmente responsabile. A marzo Sarkozy è stato condannato per aver tentato di corrompere un giudice e di ottenere informazioni riservate su un’indagine giudiziaria a tre anni di carcere e ha fatto appello.


Leggi anche: