Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Europei di nuoto, altro oro per gli Azzurri: Alberto Razzetti primo nei 200 farfalla e record italiano

Bronzo nei 200 rana femminili per Francesca Fangio che è salita sul terzo gradino del podio

Il 2021 ancora non è finito e gli Azzurri continuano la loro corsa tra i successi in campo sportivo. Questa volta è medaglia d’oro per Alberto Razzetti nella gara dei 200 farfalla agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Kazan, in Russia. L’italiano, che poco prima aveva conquistato il bronzo nei 200 misti, ha anche stabilito il nuovo primato italiano con 1’50”24. A conquistare il secondo posto è stato l’ungherese Milak, terzo invece il russo Pavlov. Bronzo nei 200 rana femminili per Francesca Fangio che è salita sul terzo gradino del podio, conquistando la sua prima medaglia internazionale. L’oro è andato alla russa Chikunova, l’argento alla connazionale Temnikova. Quinto posto per Martina Carraro, che aveva preso il bronzo a Glasgow 2019.


Le altre medaglie per l’Italia sono quella d’argento di Simona Quadarella e il bronzo per Martina Caramignoli nei 1500 stile libero femminili. La prova sulla lunga distanza è stata vinta con ampio distacco dalla russa Anastasia Kirpichnikova, che ha tolto il titolo continentale in vasca corta all’azzurra Quadarella dopo aver vinto l’oro anche negli 800. Intanto Thomas Ceccon ha conquistato la medaglia d’argento nella finale dei 200 metri misti, con il tempo di 1’52”49, abbassando il record italiano che lui stesso aveva fissato tre anni fa (1’53”26). Doppietta per Razzetti che questa volta conquisa il terzo posto con il tempo di 1’52”87. L’oro è andato al greco Andreas Vazaios (1’51”70).


Leggi anche: