Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Fitch alza il rating dell’Italia. Il Tesoro: «Confermata la linea economica del Governo»

Secondo l’agenzia nel 2022 il Pil del nostro Paese dovrebbe arrivare al 4,3 per cento

Rating BBB con outlook, cioè previsione, stabile. È questo il giudizio attribuito all’Italia dall’agenzia di rating Fitch. Un passo avanti, visto che il giudizio precedente aveva bloccato il nostro Paese a BBB-. Secondo le analisi dell’agenzia, nel 2021 il Pil del nostro Paese è salito al 6,2 per cento. Nel 2022 la previsione è che l’aumento arrivi al 4,3 per cento. Oltre a questo, scrive l’agenzia, la ripresa dell’Italia avrà effetti anche sui conti pubblici: nel 2021 il deficit dovrebbe essere dell’8,9 per cento, un risultato migliore rispetto alla stima precedente che fermava il deficit all’11,4 per cento. Il debito invece dovrebbe calare sotto il 154 per cento entro la fine del 2021. Il ministero del Tesoro ha commentato così questa valutazione: «La decisione di Fitch di alzare il rating dell’Italia a BBB corona una serie di valutazioni positive rilasciate da cinque altre agenzie di rating. Queste valutazioni confermano la solidità della linea di politica economica perseguita dal Governo e l’esigenza di proseguire con vigore sulla strada delle riforme e degli investimenti, secondo il piano concordato con l’Europa».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: