Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Spagna, focolaio tra medici di terapia intensiva: 68 contagiati dopo un pranzo di Natale

Lavorano all’ospedale Carlos Haya di Malaga: tutti avevano effettuato un tampone prima di sedersi a mangiare

Un cluster di Coronavirus fra il personale medico e paramedico dell’ospedale regionale Carlos Haya a Malaga, in Spagna. I 68 contagiati appartengono all’unità di terapia intensiva del nosocomio e il primo dicembre 173 di loro avevano preso parte a un pranzo di Natale in un ristorante di Teatinos, quartiere della cittadina. Tutti avevano già ricevuto la terza dose del vaccino e avevano effettuato un tampone prima di sedersi a mangiare. Tutti, precisa El Paìs, presentano attualmente sintomi lievi o sono asintomatici. Dopo il focolaio l’ospedale ha vietato altri pranzi di Natale, mentre si attendono anche i risultati dei test sui familiari dei positivi. Alcune fonti sanitarie indicano anche un’altra possibile occasione di contagio: un esame del 28 novembre scorso a cui si era presentato tutto il personale.


Foto copertina da: El Paìs


Continua a leggere su Open

Leggi anche: