Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Molestie, sono cinque le donne accusano Chris Noth, il Mr. Big di “Sex & the City”

La cantante americana Lisa Gentle ha raccontato di essere stata palpeggiata in modo «aggressivo». La settima scorsa, invece, a farsi avanti sono state due donne che hanno detto di essere state stuprate

Salgono a cinque le donne che accusano Chris Noth di abusi sessuali. L’ultima è stata la cantante americana Lisa Gentle secondo cui l’attore, 67 anni, noto per il ruolo chiave in Sex & the City, l’avrebbe palpeggiata in modo brusco nel suo appartamento dopo che lui l’aveva riaccompagnata a casa, a New York, di ritorno dal ristorante. I fatti risalgono a vent’anni fa (era il 2002) quando Noth all’improvviso sarebbe diventato «aggressivo» mettendole «le mani sui seni e stringendo forte». Lei avrebbe subito cercato di respingerlo dicendo chiaramente che «non voleva» e così sarebbe riuscita ad allontanarlo. La settima scorsa, invece, a farsi avanti sono state due donne che, sotto pseudonimo, hanno raccontato di essere state stuprate dall’attore: una a 22 anni, nel 2004 a West Hollywood; l’altra a 25 anni, nel 2015 a New York. Una terza donna, invece, ha raccontato di essere stata aggredita nel 2010 quando aveva solo 18 anni. Infine c’è la denuncia pubblica dell’attrice Heather Kristin che, in un editoriale sull’Independent, ha raccontato di essere stata toccata in maniera impropria da Noth e di aver udito commenti misogini sul set di Sex & the City. L’attore si è sempre difeso bollando come «false» tutte le accuse; a proposito dei primi due casi venuti alla luce ha parlato, invece, di rapporti consensuali: «No significa sempre no. Questa è una linea che non ho mai superato», ha detto.


Foto in evidenza: repertorio


Leggi anche: