Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Spotify in down, la piattaforma di streaming musicale ha smesso di funzionare per alcune ore

Diversi utenti lamentano di essere stati disconnessi dal servizio senza riuscire a rientrare. Impossibile anche reimpostare la password. Il disservizio si sarebbe poi risolto nel giro di poche ore

Dal tardo pomeriggio di martedì 8 marzo Spotify è in down. La piattaforma di streaming musicale ha smesso di funzionare, come confermato da diversi utenti che si sono riversati su Twitter con l’hashtag #Spotifydown, subito schizzato in cima ai trending topic. Diversi utenti lamentano problemi proprio nell’accesso al servizio, spiegando di essere sostanzialmente buttati fuori dalla piattaforma senza riuscire a rientrare. Altri utenti lamentano invece che il proprio account risulta addirittura cancellato e che sia impossibile anche resecare la password. In un tweet, Spotify ha ammesso i problemi in corso sul servizio e ha garantito che i tecnici stanno cercando di individuare che cosa stia creando problemi.


Alle 20.39 in Italia l’account di Spotify su Twitter ha poi annunciato che il servizio si sta gradualmente riprendendo: «Ora tutto sembra andare molto meglio», con l’invito a contattare il servizio di assistenza clienti nel caso ci fossero ancora problemi.


Leggi anche: