Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Brindisi, c’era un altro studente alla guida del muletto che ha investito uno stagista 21enne in azienda

La Procura di Brindisi ha disposto il sequestro dell’area e del mezzo che ha investito il 21enne durante un’esercitazione. La vicenda riaccende il dibattito sulla sicurezza negli ambienti di lavoro

Frattura al bacino e traumi alle gambe. Questo il risultato di un incidente sul lavoro ai danni di uno studente di 21 anni investito ieri da un muletto durante un corso di formazione per trasporto navale, nei cantieri Danese Yacht Service. Il giovane è ricoverato nel reparto di ortopedia del Perrino di Brindisi e, secondo l’equipe che lo segue, non si trova in gravi condizioni. L’incidente è avvenuto mentre nel cantiere navale era in corso un’esercitazione pratica del corso promosso dalla Its Logistica Puglia. Alla guida del mezzo c’era un altro studente di 31 anni, che nell’eseguire una manovra ha provocato l’incidente. La vicenda riapre il dibattito sulla sicurezza negli ambienti di lavoro di soggetti in corso di formazione. Accertamenti sono in corso da parte dei tecnici dello Spesal per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Per il momento, il pubblico ministero di turno della Procura di Brindisi, Francesco Carluccio, ha disposto il sequestro dell’area e del mezzo che ha investito il 21enne. Il presidente e il direttore di Its Logistica Puglia, Silvio Busico e Luigia Tocci hanno sottolineato come «il rispetto delle norme di sicurezza nella struttura ospitante e la pronta reazione di docente e tutor formativo abbiano giocato un ruolo cruciale nello scongiurare il peggio».


Leggi anche: