Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Molise, bimba scomparsa e poi ritrovata: la madre è indagata per omessa custodia e abbandono di minore

Gli inquirenti: «Atto dovuto». Le indagini sono coordinate dalla Procura di Campobasso

È indagata per omessa custodia e abbandono di minore la madre della bambina di 5 anni scomparsa sabato sera a Sant’Angelo Limosano, in provincia di Campobasso, e ritrovata dopo 12 ore sana e salva. Lo confermano fonti investigative, precisando che al momento si tratta di un «atto dovuto», cioè legato all’accertamento per le dovute procedure del caso. Le indagini, coordinate dalla Procura di Campobasso, proseguono. Secondo le prime ricostruzioni la bambina avrebbe avvicinato una sedia alla finestra e, dopo averla aperta, avrebbe scavalcato uscendo e facendo perdere le proprie tracce. La madre della bambina ha lanciato l’allarme circa un’ora dopo la scomparsa, ed è stata sentita dai carabinieri del Nucleo Operativo Investigativo di Campobasso, confermando la versione fornita agli agenti nel momento della denuncia della scomparsa della figlia. La donna avrebbe detto che si stava occupando del figlio più piccolo di due anni in un’altra stanza e non si sarebbe accorta della fuga della bambina. La bambina stessa avrebbe confermato di essersi allontanata spontaneamente dopo un rimprovero da parte della mamma, salvo però perdersi nella notte e non riuscire a trovare la via di casa.


Leggi anche: