Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Estate 2022, tre mete per un viaggio tra scoperta e apprendimento

in collaborazione con Giocamondo Study

I viaggi studio sono occasioni di divertimento, apprendimento e crescita personale. Giocamondo Study li organizza, e ai ragazzi non resta che partire

L’estate è la stagione dei viaggi e delle scoperte. La scuola si ferma, e finalmente arrivano i tre mesi di agognata libertà in cui fare quello che si vuole, vedere posti nuovi e provare nuove esperienze. Dopo due anni di difficoltà, finalmente si può tornare a viaggiare quasi liberamente. Viaggiare, però, spesso vuol dire anche cercare qualcuno con cui partire, con cui mettersi d’accordo sulla destinazione, l’alloggio, il programma, su quanto spendere. Tutti passaggi che rischiano di smontare anche i piani più dettagliati. E all’improvviso andare a Ladispoli con la famiglia non sembra poi così male. Ma se a tutto ciò ci fosse una soluzione? Un viaggio organizzato in una meta pazzesca, assieme a un gruppo di coetanei con cui esplorare la destinazione e fare festa? Chi è partito per i viaggi Giocamondo Study è convinto che sia così: «Trovarmi immerso in un gruppo completamente nuovo è stato molto stimolante. Avevamo sempre qualcosa di divertente da fare e da condividere. Ogni tanto eravamo anche liberi di esplorare la zona. Devo dire che ci ha dato proprio l’ebbrezza dell’indipendenza che cercavamo», ha detto Luca, studente di liceo scientifico di Treviso, che con Giocamondo Study è andato in Spagna quando aveva 14 anni e tutt’oggi, a distanza di tre anni continua a consigliare quest’esperienza a tutti. «Da quando ho iniziato non ho più smesso» ci ha raccontato, «ogni anno è l’highlight dell’estate».


Ma i viaggi studio non sono solo occasioni di divertimento. Sono opportunità di crescita personale. Partire con un gruppo di sconosciuti alla scoperta di una nuova meta può sembrare terrificante, ma è una delle esperienze più formative che si possano fare: apre la mente, permette di conoscere un’altra cultura e farsi amici che vengono da ogni regione d’Italia. Proprio riguardo a questi aspetti, Luca ci ha raccontato che «era veramente impossibile non fare gruppo. É stata un’esperienza di condivisione, e per la prima volta mi sono reso conto che c’è un mondo oltre al mio paesino. Avendo conosciuto coetanei da tutto il paese, ho scoperto le sfaccettature dell’Italia tramite gli altri ragazzi, e sono diventato molto più aperto e tollerante».


Giocamondo Study offre viaggi per tutti i gusti, e noi di Open abbiamo selezionato le nostre preferite tra quelle per la prossima estate. 

1 – Warwick

Il castello di Warwick con le sue torri da film fantasy

L’Inghilterra meridionale, uno dei grandi classici dei viaggi studio, ma con un twist: niente Londra o Bath, ma Warwick, cittadina universitaria nel cuore delle midlands che sorge ai piedi di un castello da fiaba. Chiaramente non mancano le gite nella capitale, ma l’itinerario proposto da Giocamondo Study si addentra nell’Inghilterra autentica, proponendo anche visite a Stratford-upon-Avon, la città natale di Shakespeare e offrendo come alloggio il Warwick college, una meravigliosa struttura immersa nel verde nota per la qualità della sua istruzione.

2 – Sardegna in barca a vela

Uno dei tanti paesaggi paradisiaci che si può ammirare veleggiando nel mare della Sardegna con Giocamondo Study

Quale modo migliore di una barca a vela per esplorare una destinazione di mare. Questo viaggio permette ai partecipanti di esplorare la costa della meravigliosa Costa Smeralda, l’isola dell’Asinara e Porto Cervo, ma anche mete meno conosciute come Bonifacio, in Corsica, e la suggestiva Roccia dell’elefante

3 – Amsterdam

Olanda - University of Amsterdam | Vacanze Studio in Olanda-4-2
La vista sui quartieri centrali di Amsterdam al calar del sole

Una città che non ha bisogno di presentazioni, pacifica, e bohémienne, con i suoi canali alberati da dipinto impressionista. La sua posizione nel cuore dell’Olanda la rende perfetta per visitare le altre pittoresche città della zona come Utrecht e Zaanse Schans, e raggiungere in giornata i meravigliosi edifici barocchi di Bruxelles. Qualunque sia la destinazione scelta, ogni viaggio comprende un corso di lingua. Così, se i genitori chiedono, si può dire che fa anche curriculum. E infatti, non solo i ragazzi, ma anche i genitori sono entusiasti delle vacanze Giocamondo Study. Federica, la mamma di Dario ci ha raccontato: «Mio figlio è andato in vacanza studio l’anno scorso. In quelle due settimane l’ho sentito felice, entusiasta e coinvolto dal gruppo. Sono convinta che questa esperienza sarà sempre viva nella sua memoria e nel suo cuore». Dal canto suo Dario, studente di istituto tecnico a Pescara che l’anno scorso è andato in Sardegna, ci ha raccontato che all’inizio era molto titubante, ma una volta tornato già non vedeva l’ora di ripartire. E per quest’anno, ha già scelto: Dublino, la sua prima avventura all’estero.

Per scoprire tutti gli itinerari possibili basta collegarsi al sito di Giocamondo Study.