Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Esplosioni a Leopoli, allarmi antiaereo anche nell’Ovest dell’Ucraina. Il sindaco: «Restate nei rifugi»

Diverse zone della città sono rimaste senza energia elettrica dopo una serie di esplosioni

Scatta l’allarme anti aereo a Leopoli, nell’Ovest dell’Ucraina, dove finora gli attacchi russi sono stati molto meno intensi rispetto al resto del Paese. Almeno cinque esplosioni, secondo Ukrainska Pravda, sono state sentite questa sera in città, dove il sindaco Andriy Sadovyi ha invitato su Twitter la popolazione a rimanere al riparo nei rifugi antiaerei. In più parti della città ci sarebbero stati anche dei blackout, dopo l’attacco ad almeno tre stazioni elettriche. Ancora non è noto se ci sono stati feriti o vittime nei raid. Gli allarmi antiaereo sono poi cessati nell’Ovest dell’Ucraina alle 20.30 ora italiana. Secondo le prime ricostruzioni sarebbero state bombardate sei stazioni ferroviarie. Al momento non si registra nessun morto, ma i danni provocati sarebbero gravi.


LEOPOLI

Foto: Maksym Kozytskyi, capo dell’OVA di Leopoli


Leggi anche: