Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Treviso, tragedia sul Piave: due ragazzi di 14 e 18 anni annegano davanti agli amici

Sono stati inghiottiti dalle acque e trascinati via dalla corrente: i corpi senza vita ritrovati a un chilometro di distanza

Due ragazzi di 14 e 18 anni sono morti annegati mentre facevano il bagno nel Piave. La tragedia è avvenuta oggi, 20 giugno, a San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, intorno alle 18.30. I giovani, entrambi senegalesi, stavano facendo il bagno nel fiume quando sono stati trascinati via dalla corrente. I loro amici, che li hanno visti sparire inghiottiti dal corso d’acqua, hanno subito dato l’allarme. Sono accorsi i vigli del fuoco, il 118 e i carabinieri ed è stato anche impiegato l’elicottero del Suem (Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica). I due corpi senza vita sono stati ritrovati circa un chilometro più a valle rispetto al luogo della scomparsa, nel comune di Ponte di Piave. Nella zona dove i due ragazzi si sono tuffati, il corso dell’acqua è particolarmente profondo (anche 5 metri) e turbolento, con rapide e mulinelli che non hanno permesso loro di raggiungere la riva. L’identità dei giovani non è stata rivelata.


Leggi anche: