Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Da oggi «La nota di Dario Fabbri» sul mondo che cambia. Prima fermata: L’exclave di Kaliningrad – Il video

Ogni settimana il direttore della rivista «Domino» approfondirà in meno di 3 minuti i fatti più importanti dell’attualità internazionale

Open inaugura oggi La nota di Dario Fabbri, rubrica di approfondimento video che ogni settimana condurrà i lettori e le lettrici tra le sfide, i personaggi, gli scenari del panorama geopolitico. Dario Fabbri, direttore della rivista Domino, metterà a disposizione la sua vasta competenza in ambito storico e politico per spiegare e analizzare i fatti più importanti dell’attualità internazionale, chiarendone le cause e delineandone gli sviluppi. Il tutto nel format più icastico del web: il video.


Nel primo episodio della sua rubrica, il direttore di Domino analizza i risvolti generati dalla decisione della Lituania di vietare sul suo territorio il traffico di beni sottoposti a sanzioni internazionali contro la Russia, isolando l’exclave di Kaliningrad, affacciata sul Mar Baltico. Una mossa giudicata ricattatoria da Mosca: il segretario di sicurezza nazionale Nikolaj Patrušev – spiega il direttore di Domino – ha avvertito che «Vilnius subirà gravi ripercussioni per questa sua scelta che adesso costringe Mosca ad approvvigionare Kaliningrad via mare, in particolare dal Mar Baltico».


«Diaframma» tra la Polonia a la Lituania, l’exclave costituisce un territorio strategico per le mire espansionistiche della Russia, che cerca di congiungersi alle truppe bielorusse per interrompere le comunicazioni terrestri tra Polonia e Lituania. Uno scenario – chiarisce Fabbri – che renderebbe indispensabile l’intervento bellico dell’Alleanza Atlantica. Questo e altri sviluppi decisivi del conflitto russo-ucraino verranno raccontati in meno di 3 minuti ogni settimana sul sito di Open.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: