Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’uomo accusato di aver commissionato sul Dark Web l’omicidio del rivale in amore

Il conto pagato con le criptovalute. La denuncia della polizia postale

Un uomo di 34 anni residente a Treviso è accusato di aver commissionato sul Dark Web l’omicidio del fidanzato di una donna di cui era innamorato. La polizia lo ha identificato e denunciato. All’origine del caso una segnalazione dell’Fbi alla Polizia Postale. Il conto dell’omicidio su commissione avrebbe dovuto essere pagato con le criptovalute. L’Fbi aveva informato la Polizia Postale in merito ad un 45enne del trevigiano potenziale vittima di un “servizio” a pagamento di omicidio su commissione. Il 34enne, secondo l’ipotesi accusatoria, ha agito perché non era corrisposto sentimentalmente dalla giovane fidanzata della potenziale vittima, di cui era segretamente innamorato. Da qui il piano criminale, fermato con la denuncia di oggi.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: