Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Facebook e Instagram cancellano la propaganda russa: rimossi mille falsi account a sostegno della guerra in Ucraina

Cancellati account gestiti da una piattaforma di troll con sede a Mosca

Facebook cancella la propaganda russa. La società Meta ha annunciato di aver rimosso oltre mille falsi account russi a sostegno della guerra in Ucraina. L’azienda di Zuckerberg ha dichiarato di aver disabilitato 45 account Facebook e 1.037 su Instagram gestiti da una piattaforma di troll russa che prendeva di mira «politici, giornalisti, attori, celebrità e marchi commerciali di tutto il mondo» che supportano l’Ucraina. Secondo quanto è stato riferito, diverse centinaia di persone sono state assunte e compensate in rubli per lasciare commenti filo-russi al fine di fabbricare l’illusione di un ampio sostegno alla guerra russa.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: