Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Riccia o frolla? Spritz o negroni? I meme più divertenti sulla campagna Pd

Non c’è voluto molto prima che i memisti si lanciassero in innumerevoli parodie della grafica lanciata da Enrico Letta

Tutto è iniziato con la nuova grafica utilizzata dal Partito Democratico per lanciare gli slogan di questa campagna elettorale. Lo schermo spaccato in due da una linea diagonale. A destra la proposta dei Dem riassunta in una o due parole su sfondo rosso vivo, a sinistra il suo opposto, su sfondo grigio antracite. In basso il logo del partito e lo slogan e hashtag: «Scegli» a campeggiare sul petto del segretario Enrico Letta. Non c’è voluto molto prima che i memisti si lanciassero in innumerevoli parodie della grafica che si presta facilmente ai più disparati confronti tra fazioni contrapposte: pandoro o panettone? Pianti o bestemmie? Sfogliatella riccia o frolla? Carbonara con guanciale o con pancetta? Proprio quest’ultimo è stato condiviso dallo stesso Letta, rendendo ancor più sottile il confine tra realtà e parodia. Di seguito vediamo una carrellata dei più divertenti dopo un’occhiata a uno degli originali.


Discriminazioni o diritti: questa la scelta da fare secondo il Pd. Anche se qualcuno ritiene sarebbe stata meglio espressa dal template del rapper Drake in Hotline Bling.


Si sprecano i paragoni culinari, tra dolci natalizi, fettine panate, sfogliatelle, formaggio sul tonno, e quale taglio del maiale vada nella carbonara. Trova posto anche l’eterna sfida degli aperitivi: spritz o negroni?

Non mancano anche le critiche all’offerta alle elezioni tutte. C’è chi non sa se piangere o bestemmiare, o se vada votato «il peggio o il meno peggio».

Leggi anche: