Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Basilicata, il capogruppo di Forza Italia arrestato in un’inchiesta della Dda. Il presidente Bardi consegna il telefono agli investigatori

Agli arresti Francesco Piro, capogruppo in Regione. Indagato anche Gianni Rosa, eletto al Senato con FdI nelle elezioni del 25 settembre. Divieto di dimora per l’assessore Cupparo

Due esponenti di Forza Italia sono stati arrestati in Basilicata nell’ambito di un’operazione della Dda di Potenza. Il capogruppo di Forza Italia in Regione Francesco Piro, è stato arrestato nell’ambito dell’operazione della Dda di Potenza condotta da Polizia e Carabinieri. Nell’ambito dell’inchiesta è stato anche perquisito il presidente della Regione Vito Bardi, che ha consegnato il telefono agli investigatori. Tra gli indagati anche Gianni Rosa – ex assessore all’ambiente della regione Basilicata dal 2019 fino a febbraio 2022 – eletto al Senato con Fratelli d’Italia alle elezioni del 25 settembre scorso. Altre perquisizioni sono in corso da parte di Carabinieri e Polizia nella stessa sede della Regione, in viale Verrastro, e nell’ospedale San Carlo, il più importante della Basilicata. Nell’ufficio del governatore sono stati acquisiti i telefoni in uso al governatore, che non è interessato da nessuna misura cautelare. Un altro provvedimento cautelare, non l’arresto, ma – secondo quanto è stato possibile apprendere – un divieto di dimora – è stato notificato all’assessore regionale all’agricoltura, Francesco Cupparo (sempre di Forza Italia). Perquisizioni sono in corso alla Regione Basilicata e all’ospedale San Carlo di Potenza, il cui direttore generale Giuseppe Spera risulta essere coinvolto nell’inchiesta. Secondo l’agenzia di stampa Agi risulta coinvolto anche l’ex assessore regionale alla sanità, il consigliere regionale Rocco Leone (Fratelli d’Italia). Nel complesso sono oltre cento gli indagati nell’ambito dell’operazione sulla sanità lucana. La costruzione del nuovo ospedale di Lagonegro, nell’area sud della regione, sarebbe al centro dell’inchiesta.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: