Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lecce, precipita un ultraleggero: il pilota morto tra le fiamme

Il velivolo è precipitato in una cava poco distante da Lecce

Il pilota di un ultraleggero è morto dopo essere precipitato in una cava a Seclì, nel Leccese. Secondo le prime informazioni, la persona alla guida del velivolo sarebbe deceduto nell’impatto per le gravissime ustioni, bruciato vivo dalle fiamme sprigionate dopo che l’ultraleggero si è incendiato precipitando al suolo. La vittima è un ex manager tedesco in pensione che si era trasferito a Supersano, in Salento, ormai da qualche anno. Quando si era trasferito in Puglia era arrivato in Salento dalla Germania pilotando l’ultraleggero, un aereo Stol di sua proprietà. Il veicolo è decollato poco dopo le 13 dall’aviosuperficie Macrì a Supersano. Secondo le prime informazioni emerse, alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto il velivolo perdere lentamente quota per poi andare a sbattere contro una delle pareti della cava. Informazione che potrebbe avallare l’ipotesi di un malore del pilota. L’impatto ha poi innescato un incendio che ha lasciato solo un groviglio di lamiere.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: