Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bari, l’accusa al barista sull’omicidio del 27enne: «Lo ha immobilizzato a terra col ginocchio per 16 minuti»

Il motivo della violenza sarebbe dovuto al fatto che la vittima, dopo aver danneggiato un bar vicino, si sarebbe diretto nel bar del 31enne tentando di entrare con la forza

16 minuti. È questo il tempo in cui il 27enne Giovanni Palazzotto è rimasto immobilizzato, prono per terra con il peso del 31enne Francesco Assunto che gli comprimeva la gabbia toracica con il ginocchio, prima di morire. L’aggressore è il titolare di un bar di Bitritto, in provincia di Bari, e si trova attualmente in carcere con l’accusa di omicidio volontario. A coordinare le indagini è la pm Chiara Giordano che ha chiesto al gip la convalida dell’arresto attraverso la ricostruzione di quanto accaduto all’alba di domenica scorsa, 20 novembre, delineata con i racconti dei testimoni e con le immagini e gli audio della video sorveglianza. Il 31enne, stando all’accusa, avrebbe continuato a tenere immobilizzato il giovane mettendosi in ginocchio sulla sua schiena, nonostante il 27enne chiedesse aiuto e respirasse visibilmente a fatica, incitando anche altre persone presenti ad aiutarlo, almeno inizialmente.


Lo scontro all’alba

Il motivo della violenza sarebbe dovuto al fatto che Palazzotto, dopo aver danneggiato già un bar nei dintorni, si sarebbe poi diretto nel bar di Assunto tentando di entrare con la forza. Il 31enne avrebbe reagito spintonandolo per terra e tenendolo in posizione prona lo avrebbe colpito con sei violenti pugni. Ma l’aggressione non è terminata così perché l’accusato ha continuato a bloccarlo a lungo con le ginocchia sulla schiena mentre altri due, Lubisco e Trentadue, lo aiutavano tenendogli ferme le gambe. E la pm sottolinea che l’aggressione si sarebbe prolungata nonostante il 27enne fosse in una condizione di sofferenza psicofisica, evidenziata dalle continue richieste di aiuto e dal respiro affannoso. A fronte della richiesta della conferma del carcere, l’accusa ha indicato anche che venga rinchiuso in un istituto differente da quelli di Bari o Brindisi dove sono detenuti i familiari della vittima. Domani, 23 novembre, ci sarà l’autopsia e nei prossimi giorni il 31enne verrà interrogato dal gip.


Foto di copertina: il 27enne Giovanni Palazzotto, morto dopo l’aggressione del barista Francesco Assunto

Continua a leggere su Open

Leggi anche: