Sardegna, tenta di salvare il cane ma precipita nel pozzo: morto 20enne a San Teodoro

Il ragazzo è caduto nella cavità, profonda 5 metri con 3 metri d’acqua, e non è riuscito a riemergere

Il corpo di un ragazzo di 20 anni è stato ritrovato nella mattinata di lunedì 9 gennaio in un pozzo nelle campagne in località Lutturai, a San Teodoro, sulla costa nord orientale della Sardegna. L’ipotesi più probabile è che il giovane sia caduto mentre cercava di salvare il suo cane, ritrovato anch’esso senza vita nella cavità profonda cinque metri con tre metri d’acqua. Il 20enne ha probabilmente perso l’equilibrio, cadendo nel pozzo e, non riuscendo più a riemergere, è morto annegato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e vigili del fuoco del comando provinciale di Nuoro. Accortasi che il figlio non era rientrato a casa, la madre ha allertato i militari, conducendoli nelle campagne dove il figlio era solito andare a giocare con il cane. In attesa di recuperare il corpo dal pozzo, sul posto è in arrivo il medico legale per un primo accertamento sulla dinamica dell’incidente.


Foto di copertina: Vigili del fuoco


Continua a leggere su Open

Leggi anche: