Tweet di Trump contro la Fed e per Wall Street è perdita record

di OPEN

Quarta seduta consecutiva in calo, innescata da un’esternazione del presidente

Poche ore sono bastate per il più ampio calo mai registrato a Wall Street  la vigilia di Natale. Chiusura anticipata per la festività e indici tutti in profondo rosso: Dow Jones a -2,86%, Il Nasdaq a -2,21%  e lo S&P 500 a -2,68%. La pioggia di vendite è partita quando il presidente Trump aveva appena lanciato il suo tweet contro la Federal reserve: "L'unico problema che ha la nostra economia è la Fed". Immediata la reazione: il Dow Jones ha lasciato subito sul campo 650 punti. E per la quarta seduta di seguito la chiusura è stata negativa, sulla scia dello 'shutdown', la paralisi dell'amministrazione Usa in assenza di un accordo sul bilancio del governo.