Addio a Lawrence Roberts, il padre di Arpanet, precursore di Internet

L’ingegnere elettronico statunitense è l’inventore del sistema di trasmissione dati a pacchetto, sperimentato per la prima volta al Pentagono

Era il 1967 quando l’ingegnere elettronico Lawrence Roberts stabilì un collegamento tra due computer che – per la prima volta – si scambiarono informazioni. Uno si trovava in Massachussets, l’altro a Santa Monica, in California. Per la prima volta in assoluto veniva usata la trasmissione di dati a pacchetto. Sono i primi passi verso Arpanet, forma primordiale di Internet. Il pioniere di questa rivoluzione, tra le più imponenti di sempre, è morto a 81 anni, a causa di un infarto, nella sua casa di Redwood City, in California.

photo

Ansa | Lawrence Roberts

Grazie a quel primo esperimento di connessione, Roberts conquistò il ruolo di dirigente dell’Advanced Research Project Agency (ARPA) del Pentagono, dove riuscì a ideare la prima rete di computer che usava un protocollo chiamato Ncp, inaugurata nel settembre 1969. Arpanet è ricordato come il canale attraverso cui una generazione di ricercatori si è scambiata informazioni relative ai progetti di rete e calcolatori. Da Arpanet sarà poi sviluppata la rete Internet.

Lawrence Roberts nacque a Norwalk, nel Connecticut, il 21 dicembre 1937. Realizzò i suoi primi esperimenti di connessione tra il 1965 e il 1967, quando era ricercatore al Massachusetts Institute of Technology di Boston. Dopo il capitolo Arpa, dal 1976 ha ricoperto varie cariche dirigenziali in società informatiche statunitensi, alcune delle quali fondate da lui stesso.

photo

Ansa | Il primo router di Arpanet