I tre giovani stupratori della Circumvesuviana e la solita battaglia politica via social

di Cristin Cappelletti
I tre giovani stupratori della Circumvesuviana e la solita battaglia politica via social

Da Twitter a Facebook la giovane vittima viene messa in secondo piano. Spazio invece ai commenti contro e pro Salvini e alla nazionalità dei ragazzi

Sono stati arrestati i tre ragazzi tra i 18 e i 20 anni accusati di aver stuprato una ragazza nell'ascensore della stazione ferroviaria di San Giorgio a Cremano. La 24enne è stata violentata nel tardo pomeriggio del 5 marzo mentre si trovava nella piccola stazione della Circumvesuviana, linea che collega Napoli con l'hinterland intorno al Vesuvio.

I tre ragazzi sono stati ripresi da una delle telecamere di sorveglianza, lo stupro è avvenuto nel vano dell'ascensore della stazione tenuto fermo al primo piano mentre le porte si aprivano e chiudevano. La ragazza poi è riuscita a fuggire nella vicina piazza Massimo Troisi e chiedere aiuto a un passante. 

A scatenare le reazioni del web, da Twitter a Facebook, è stata, come spesso accade, la nazionalità dei ragazzi. Tra chi ha invocato una pronta risposta del vice premier Salvini, accusandolo di tirare in ballo i casi di violenza sulle donne solo quando commessi da stranieri, e chi ha chiesto pene più severe.

Il caso di stupro sembra essere passato in secondo piano alla battaglia mediatica tra detrattori dell'atteggiamento del ministro dell'Interno, accusato di ipocrisia, e coloro che chiedono che venga fatta giustizia.

https://twitter.com/statuses/1103262642674778112

Il giornalista Gad Lerner ha accusato sul suo profilo Twitter il ministro Salvini di non aver espresso solidarietà per la cattura dei tre ragazzi. Ma, in realtà, proprio sui suoi profili social il vicepremier della Lega ha invocato pene severe per i tre responsabili, smentendo lo scrittore.

https://twitter.com/statuses/1103282218712092672?ref_src=twsrc%5Etfw

Anche Maria Elena Boschi ha tirato in ballo il ministro dell'Interno. Accusandolo di pubblicare solo i crimini commessi da non italiani. 

https://twitter.com/statuses/1103237895513669632

C'è chi, come Giorgia Meloni, che ha invocato pene severe per i tre giovani ventenni coinvolti nella vicenda.

https://twitter.com/statuses/1103262136221028352?ref_src=twsrc%5Etfw

 

Al di là delle appartenenze politiche, qualcuno c'è a riportare l'attenzione sul dramma vissuto dalla ragazza, tralasciando le polemiche rivolte dai politici a Salvini.

https://twitter.com/statuses/1103306159962890245

Ritornare a parlare della vittima, è l'appello di questo utente di Twitter che chiede di spostare l'attenzione da cosa faccia o non faccia Salvini.

https://twitter.com/statuses/1103235016199413762