«La banda del bus»: arrestati i ragazzini che picchiavano gli immigrati a Roma – Video

Erano già 4 le aggressioni documentate dall’inizio di marzo

Lo accerchiano su un autobus e, dopo averlo insultato con frasi razziste, iniziano a prenderlo a spintoni, calci e pugni, in tre contro uno. Sono ragazzini di 16 e 17 anni, studenti e con precedenti, lui è un immigrato del Bangladesh di 41 anni, riferiscono i Carabinieri di Roma.

Questa del 13 marzo è una delle quattro aggressioni ad opera della gang di adolescenti che terrorizzavano e picchiavano gli immigrati a Tor Bella Monaca, nella periferia di Roma. Due di loro sono stati arrestati, uno denunciato. 

Nell'episodio, immortalato in un video, l’uomo stava viaggiando a bordo di un bus della linea 056. Dopo l'aggressione ha riportato la rottura del setto nasale e 20 giorni di prognosi.

I ragazzini si sono resi responsabili di tre ulteriori aggressioni sempre a bordo di autobus, nei confronti di altri due cittadini del Bangladesh di 25 e 34 anni e di un cittadino indiano di 32 anni. In uno dei casi citati, avrebbero anche di una tentato rapina.