Lourdes, spara e si barrica in casa con degli ostaggi

di Redazione
Lourdes, spara e si barrica in casa con degli ostaggi

Sul posto sono intervenute le forze speciali del Raid. Potrebbe trattarsi di una vicenda di carattere privato, e non legata a terrorismo

A Lourdes, un uomo di 50 anni, un ex militare, si è barricato in casa con degli ostaggi dopo aver esploso dei colpi di arma da fuoco verso l'esterno. Sul posto sono intervenute le forze speciali del Raid. I media francesi, tra cui La Depeche, stanno seguendo in diretta il fatto. 

Prima delle 17 è stata udita una forte esplosione provenire dall'appartamento. Lo scoppio, secondo i media locali, potrebbe essere segno che è in corso un blitz delle forze speciali.

https://twitter.com/statuses/1120640342808829952

Tutta l'area è stata messa in sicurezza dalle forze dell'ordine locali e le abitazioni circostanti sono state evacuate, come rende noto la prefettura degli Hautes-Pyrénées. Le unità specializzate del Raid di Tolosa sono sul posto insieme ai vigili del fuoco.

Le autorità hanno chiesto ai cittadini di collaborare con l'operazione di sicurezza rispettando il perimetro di sicurezza e non interferendo con la trattativa in corso con le forze speciali.

https://twitter.com/statuses/1120662587484594176

Le testimonianze

Diversi residenti hanno raccontato di aver udito almeno quattro colpi d'arma da fuoco intorno alle 11 di questa mattina, in rue Mozart, non lontano dalla stazione ferroviaria. Secondo alcuni testimoni, gli ostaggi sarebbero due donne. 

Le ipotesi

Potrebbe trattarsi di una vicenda di carattere privato, e non legata a terrorismo. Secondo i media francesi, i due ostaggi sarebbero la ex compagna e la figlia dell'ex militare che ha sparato alcuni colpi verso l'esterno dell'abitazione. Stando a quanto riportano i media locali, la donna aveva più volte denunciato per violenza l'uomo.