Un simulatore mostra cosa succede quando calano le coperture vaccinali per il morbillo

Si chiama Fred ed è un simulatore in grado di mostrarci in che modo si può diffondere un’epidemia di morbillo, basta un calo delle coperture vaccinali e una sola persona contagiata potrebbe colpirne altre 18, con un effetto domino che ha sorpreso gli stessi membri del team che ha realizzato il progetto

Il diffondersi del morbillo è forse il principale marcatore di come la propaganda no-vax e diversi estremismi religiosipossano contribuire a mettere a rischio intere popolazioni, non importa se vivono in Paesi ricchi o poveri:negli Stati Uniti continuano a esserci proiezioni preoccupanti sulla sua diffusione in nuove contee.

Oggi i dati ci permettono di andare oltre le proiezioni sulla potenziale diffusione delle epidemie, il simulatoretestato dai ricercatori dell’Università di Pittsburgh che permette di simulare anche le conseguenze di un calo delle coperture vaccinali. Il simulatore ha un nome piuttosto comune negli Stati Uniti: Fred (Framework for reconstructing epidemiological dynamics), ovvero un «quadro per ricostruire le dinamiche epidemiologiche». Si avvale in particolare dei dati a disposizione sull’andamento delle vaccinazioni nello Stato della Florida.

Cos’è l’immunità di gregge (o di comunità)

La simulazione ha anche una valenza divulgativa, mostrando come funziona il concetto di «immunità di gregge», quindi sull’importanza di avere un alto numero di individui vaccinati, in modo tale da proteggere anche chi non può usufruire delle vaccinazioni, perché ancora troppo piccolo o immunodepresso.

Detta brutalmente,l’immunità di gregge (sarebbe meglio chiamarla “di comunità”): garantisce la libertà di frequentare la scuola e altri luoghi pubblici a chi non può vaccinarsi per ragioni prettamente fisiologiche; l’inverso opposto di quanto sostenuto dalla propaganda no-vaxe «free-vax».

Come funziona il simulatore

Fred ci aiuta a capire cosa può accadere quando viene a mancare l’immunità di comunità, mostrandoci gli eventuali scenari. Cosa succederebbe per esempio se un ragazzo affetto da morbillo se ne andasse in giro nei luoghi pubblici, magari in metropolitana?Con un calo del 10% della copertura in Florida, quel ragazzo sprovveduto potrebbe causare fino a 800 nuovi casi di morbillo, stando alla simulazione.

Un altro problema che dobbiamo tener presente è quanto tempo ci impiegherebbe un’emergenza sanitaria del genere a esaurire le capacità del sistema sanitario diintervenire per arginarla. Le proiezioni di Fred non si limitano solo allo stato della Florida, possono riguardare tutti gli Stati Uniti.

Vedere attraverso delle ricostruzioni le conseguenze della disinformazione e della sufficienza con cui i piani vaccinali possono essere analizzati, lascia basiti gli stessi ricercatori del team di Fred:

Sono rimasto stupito – ha affermato uno di loro – Il morbillo è così contagioso che una persona può contagiarne altre 18, ma vedere quanto rapidamente potrebbe diffondersi nella nostra comunità è incredibile.

Leggi anche: