Libia, portati in salvo 50 naufraghi a bordo di una barca di legno

Sventato un naufragio sulle coste libiche. Un’imbarcazione improvvisata, con a bordo circa 50 persone, aveva lanciato l’allarme verso le 11 di mattino, ma il salvataggio tardava ad arrivare.

La barca era stata segnalata vicino alla costa della Libia dai volontari della piattaforma Alarm Phone. A bordo della barca in legno, che stava «imbarcando acqua», si trovavano circa 50 persone, di cui due «incoscienti».

L’allarme è stato rilanciato anche dall’account Twitter della Ong Mediterranea Saving Humans che ha sollecitato l’intervento delle autorità: «Non lasciamole affogare».

Circa quattro ore di attesa, ma i soccorsi sembrano finalmente essere arrivati. A dare la notizia è sempre Alarm Phone che in un post su Twitter rimarca, amaramente, che i naufraghi sono stati riportati «nell’inferno che è la Libia.»

Leggi anche