Vacanza gratis sulle Dolomiti, come candidarsi ma a una condizione: lasciate a casa lo smartphone

di OPEN

Piccoli lavoretti e tanta voglia di riconnettersi con la natura: è questo il progetto di 7 comuni nel bellunese per pochi fortunati vincitori

L’uragano Vaia prima, le alluvioni poi. Le montagne del bellunese hanno conosciuto un’annata difficile, fatta di piogge violente e forti raffiche di vento che ne hanno compromesso il territorio e ne hanno cambiato i connotati. Ecco perché sette comuni dell’Alto Agordino hanno immaginato un modo diverso per vivere quelle Dolomiti, fatto di escursioni gratuite e di piccoli lavoretti. Con una sola regola: la disconnessione.

Il progetto si chiama Recharge in Nature (Ricaricati nella Natura): 5 giorni immersi nel verde in alta montagna, nei rifugi alle pendici dei monti patrimonio dell’Unesco. Tutto gratuito, vitto compreso, per i pochi fortunati che vinceranno la selezione: servirà un piccolo video motivazionale per convincere gli organizzatori che si è pronti a lasciare spenti lo smartphone per 120 ore.

Riconnettersi con la natura

«Lo stress è la tua anima gemella? Vivi arrancando nella frenesia della vita quotidiana? Il Cuore delle Dolomiti sta cercando te!», si legge sul sito Heart of Dolomites. Ai partecipanti sarà richiesto di svolgere dei piccoli interventi di manutenzione dei sentieri e di salvaguardia del territorio. Un modo per partecipare ancora di più all’esperienza di riconnessione con l’ecosistema.

«Vogliamo aiutare le persone a disconnettersi e far provare loro un intenso senso di soddisfazione», ha detto al Corriere della Sera la coordinatrice del progetto Emma Taveri. «Per imparare a vivere bene con se stessi e con ciò che ci circonda, per poi far vivere bene tutti gli altri. Una lezione che viene dalle cime, che solo Madre Terra sa dare, proprio qui tra queste Dolomiti diventate simbolo per eccellenza di resilienza e nuovi inizi, dopo quanto accaduto»

A partecipare all’iniziativa saranno i comuni di Rocca Pietore, Alleghe, Colle Santa Lucia, Livinallongo del Col di Lana – Arabba, Cencenighe, San Tomaso Agordino, Taibon Agordino. Il progetto si svolgerà dal 13 al 17 settembre e le selezioni si chiuderanno il 9 agosto. Non c’è limite di età, né particolari requisiti: non resta che affrettarsi.

Leggi anche