Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La foto del poliziotto con la svastica tatuata. Acab? Prova della polizia nazifascista? No, fotomontaggio dalla Spagna

Un agente con tatuata la svastica? Lo identifichiamo? Solito fotomontaggio, nulla a che fare con l’Italia

Dal 19 ottobre 2019 circola la foto di un poliziotto con una svastica tatuata nel braccio, una storia che ricorda un precedente caso dove però ad avere tatuato il simbolo nazista non era un agente ma un manifestante di Forza Nuova. Ecco uno dei post pubblicati online sull’ultima foto:

Guardate il tatuaggio del poliziotto !!💩💩💩

Il post di Imma

Non è l’unico, ce ne sono altri come quello di Franco che scrive:

Poi dicono che nella polizia non ci sono nazifascisti, il tatuaggio con la svastica a questo poliziotto glielo hanno fatto senza saperlo?

Il post di Franco che condivide quello di Lorenzo

Tra i primi a condividerla è stato un tal Lorenzo alle ore 15:13 di sabato 19 ottobre 2019, ma senza riportare una minima descrizione:

Quella che sembra essere la prima condivisione in Italia

Basta poco per scoprire la verità. Cercando con Google Images troviamo la foto, senza la svastica, pubblicata il 17 ottobre 2019 da il sito catalano Nacioldigital.cat:

L’articolo del sito catalano con la foto originale senza la svastica tatuata.

«FOTO Cordialitat dels Mossos amb els ultres en la concentració espanyolista de Barcelona», titola l’articolo del sito catalano che accusa i Mossos – la polizia catalana – di essere stati «cordiali» con i manifestanti fascisti presenti in piazza Artós de Sarrià a Barcellona.

I primi a trattare questo caso sono stati i colleghi spagnoli di Malditobulo, ma prima ancora l’utente Twitter La Bella Nacion (@nacion_bella) con il tweet pubblicato il 20 ottobre 2019 alle ore 9:41 ora italiana:

La prima segnalazione del falso da parte di un account spagnolo

ACAB! ACAB OVUNQUE!

Come al solito la prima reazione per qualcuno, di fronte a questi episodi anche se falsi, è citare «ACAB», l’acronimo di «All Cops Are Bastards» che tradotto in italiano significa «tutti i poliziotti sono bastardi»:

ecco perchè non vogliono l IDENTIFICATIVO
ACAB

L’utente Sara non si trattiene accusando tutti i poliziotti con l’acronimo ACAB

L’errata associazione all’Italia

Diffusa in Italia nello stesso giorno della manifestazione di piazza San Giovanni, dove si sono presentati anche manifestanti di ideologia fascista, qualcuno ha associato la foto a un poliziotto italiano:

Chiesina Uzza
Se vi domandavate come mai ieri le forze dell’ordine non sono intervenute a Roma per far togliere i simboli fasciti, datevi due risposte.
M. Alansari:
la polizia e le forze dell’ordine in genere sono pagate e stipendiate da tutti noi! E’ inammissibile quel che vedo!

Qualcuno invitava i propri contatti e non solo a identificarlo:

Se siete antifascisti, diffondete a manetta… qualcuno magari lo riconosce … e meno male che i poliziotti non possono e non devono avere segni di riconoscimento!
La SVASTICA nazista infatti non si nota proprio eh

Il post di Mariella che invita all’identificazione dell’agente

Ci sono però una considerazione da fare: la foto era stata pubblicata intorno alle ore 15, a quell’ora non c’era buio e la manifestazione romana era agli inizi.

Leggi anche: