CiccioGamer a Elsa Fornero: «La pensione da youtuber? Non l’avrò mai»

«La Fornero non ha colpe, non è che, se non conosce me, allora vuole dire che non conosce i giovani». E sul suo lavoro: «Ci chiedono di pagare le tasse ma la nostra categoria non viene riconosciuta»

CiccioGamer89, intervistato da Repubblica.it in occasione del Lucca Comics, coglie l’occasione per rispondere a Elsa Fornero – ministro del Lavoro e delle politiche sociali del governo Monti – che, provocata dal giornalista Gianluigi Nuzzi, aveva confessato in tv di non conoscere il noto youtuber.

«È stata divertente, mi sono trovato in mezzo e non potevo di certo aspettarmelo. Questo mi fa piacere perché vuol dire che il mio mondo si sta avvicinando alla realtà di tutti i giorni. La Fornero ovviamente non ha colpe, non è che, se non conosce me, allora vuol dire che non conosce i giovani. La domanda del giornalista, invece, è stata una frecciatina che è andata a segno».

Impossibile, a quel punto, non affrontare il nodo pensioni. Parlando dell’ex ministra Elsa Fornero, Mirko Alessandrini, in arte CiccioGamer89, ha detto: «La pensione da youtuber? Non credo che l’avrò mai. Per ora non voglio preoccuparmene, metto i soldi da parte e pago le tasse».

Ma l’occasione è quella giusta per togliersi un sassolino dalla scarpa: «Ci chiedono di pagare le tasse ma la nostra categoria non viene riconosciuta. Siamo considerati genericamente “artisti”».

Leggi anche: