Manovra, Gualtieri: «La plastic tax si può rimodulare, il taglio del cuneo è un pilastro»

«È sorprendente che prima si approvi una manovra e poi la si critichi», commenta il ministro dell’Economia

«Dobbiamo ridurre l’utilizzo della plastica monouso, non possiamo prima applaudire i giovani in piazza per l’ambiente e poi non agire». È risoluto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che dice di trovare «sorprendente che prima si approvi una manovra e poi la si critichi».

Nel corso di un’intervista al Tg3, Gualtieri ha dunque ribadito che una misura che disincentivi l’uso della plastica monouso è «giusta» lasciando comunque un ragionevole spazio a una revisione di quella al centro delle polemiche in questi giorni. «Occorre rimodularla bene (la misura ndr) e sono pronto a discuterne con gli operatori del settore».

Quanto al taglio del cuneo fiscale, il ministro dell’economia ha ripetuto che si tratta di un «pilastro» della legge di bilancio rispondendo così a Italia viva e alla proposta di rinviarlo da luglio a ottobre.

«Troverei paradossale che chi parla di meno tasse poi non voglia ridurre le tasse sul lavoro», ha detto. «Il taglio delle tasse sul lavoro è un pilastro della manovra».

Leggi anche: