Terremoto, nuove scosse nella notte in provincia de L’Aquila

Alle 0,19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3,5, mentre alle 0,32 con magnitudo 2

La terra ha continuato a tremare anche nella notte. Dopo la forte scossa di terremoto che si è registrata ieri, 7 novembre, ci sono state altre due scosse sempre in provincia de L’Aquila.

Alle 0,19 la terra ha tremato ancora con magnitudo 3,5, mentre alle 0,32 con magnitudo 2.

Stamani le scuole resteranno chiuse nei comuni di: Morino, Civita d’Antino, Civitella Roveto, Luco dei Marsi, Trasacco, Villavallelonga, San Vincenzo Valle Roveto, Balsorano e Canistro (L’Aquila) e di Sora, Cassino, Arpino e Isola del Liri (Frosinone).

«La situazione è sotto controllo», rassicura il sindaco de L’Aquila su Twitter. Non ci sono, per il momento, segnalazioni di feriti o di danni alle strutture.

Leggi anche: