Sparatoria a San Diego: 5 morti tra cui 3 bambini

I tre di 9, 5 e 3 anni sarebbero stati trovati morti con quelle che sembrano ferite da arma da fuoco

Tre bambini, tutti sotto i 10 anni, sono morti in una sparatoria a San Diego, in California, il 16 novembre. Un bambino di 11 anni sarebbe gravemente ferito. Lo scrive il New York Times. In base alle prime informazioni la tragedia sembrerebbe essere maturata nell’ambito familiare.

Le vittime sarebbero un uomo trentunenne, una donna ventinovenne e tre bambini di nove, cinque e tre anni. Le cinque persone riporterebbero ferite da arma da fuoco, secondo quanto affermato da Matt Dobbs, luogotenente della Polizia di San Diego. Il sospetto, scrive il Los Angeles Times, sarebbe tra le vittime.

Secondo quanto mostra una televisione locale, le vittime sarebbero state trovate in una zona residenziale del quartiere di Paradise Hills. La prima chiamata al 911 sarebbe avvenuta alle 6.49 di mattina locali di sabato 16 novembre. L’autore della telefonata non ha parlato con l’ufficiale che ha risposto al telefono ma si potevano sentire in sottofondo rumori riconducibili a un litigio.

Mentre erano sulla via dell’abitazione, i poliziotti hanno ricevuto una telefonata di un vicino che affermava di aver sentito grida e quello che sembrava essere il rumore di uno sparo. Arrivati sul posto, gli agenti sono dovuti entrare sfondando una finestra dopo aver visto attraverso il vetro un bambino coperto di sangue.

Leggi anche: