Torino, malore per il padre del Capitan Harlock: ricoverato Leiji Matsumoto in gravi condizioni

Il fumettista e animatore giapponese potrebbe essere stato colpito da un ictus

Il maestro dei fumetti è a Torino da giovedì 14 novembre per una fitta serie di appuntamenti. Ieri, tuttavia, mentre si trovava al cinema Massimo per un dibattito con i suoi fan e per assistere alla proiezione di Galaxy Express 999, Leiji Matsumoto, 82 anni e conosciuto in tutto il mondo come “papà” di Capitan Harlock, è stato colto da un malore improvviso.


Così, la sera del 15 novembre, è stato portato d’urgenza all’ospedale Molinette. Le sue condizioni appaiono gravi, potrebbe essersi trattato di un ictus. C’è il massimo riserbo sullo stato di salute del disegnatore che, durante la giornata, aveva mostrato qualche segno di malessere durante lo svolgimento del programma di incontri organizzato dall’Associazione culturale Leiji Matsumoto.

La mattina del 15 novembre il maestro del fumetto aveva presenziato a un incontro sul design riservato agli studenti dell’Istituto Iaad, nel Mercato Centrale del capoluogo piemontese. Poi, dopo il pranzo alla Nuvola Lavazza, era tornato in albergo: Matsumoto si sarebbe sentito affaticato. Ma non ha voluto rinunciare all’appuntamento al cinema Massimo.

Capitan Harlock, un classico dei cartoon giapponesi

Leggi anche: