Carlo Calenda lancia Azione: «Siamo l’alternativa ai partiti rammolliti» – Video

L’ambizione dell’europarlamentare eletto nelle fila del Pd è di arrivare a doppia cifra nei sondaggi

L’ex ministro Carlo Calenda ha presentato oggi il suo nuovo partito: Azione. Eurodeputato eletto con il Pd, Calenda ha spiegato oggi sul Messaggero che il suo nuovo partito si fonda sul «liberalismo sociale» e sul «popolarismo di Sturzo», collocandosi di fatto sì nel centrosinistra, ma più al centro possibile.

Calenda e Richetti alla conferenza stampa di presentazione di Azione

Assieme a Calenda c’è l’ex senatore del Pd, Matteo Richetti, ma anche imprenditori e sindaci, come ha spiegato sul quotidiano romano: dal primo cittadino di Siracusa, Francesco Italia, a quello di Cinisi, passando per esponenti di +Europa come il generale Camporini.

Quella dell’ex ministro è l’ultima scissione dopo quella di Italia Viva di Matteo Renzi, dal quale mantiene le distanze, così come con il resto dei partiti di centrosinistra, distanti da Azione, sostiene Calenda, perché alleati con il M5s. Da quel bacino di voti però l’eurodeputato dovrà pescare perché il nuovo cespuglio nel panorama politico italiano possa crescere. E l’ambizione di Calenda è quella di arrivare in doppia cifra nei sondaggi prima di presentarsi alle prossime elezioni: «Non voglio creare un altro partitino» ha detto più volte.

Leggi anche: