Europei 2020: ecco il girone dell’Italia. Svizzera, Turchia e Galles per sognare in grande

Sorteggiati i gironi. Gli Azzurri evitano gli spauracchi Francia e Portogallo.

Si comincerà a Roma il 12 giugno prossimo contro la Turchia, si finirà a Londra, Wembley, il 12 luglio. Un mese di Europeo 2020, itinerante. Dodici Paesi ospitanti; apriranno i giochi gli Azzurri a Roma. Ora conosciamo anche le rivali del gruppo A. L’Italia, che dovrà dimostrare contro avversari più performanti gli enormi miglioramenti di mentalità e qualità esibiti nel percorso di qualificazione, se la vedrà, nell’ordine, con Turchia, Svizzera e Galles.

Il ‘derby’ con la Svizzera. E i turchi…

Tra le squadre di seconda fascia, l’Italia ha evitato la Francia. E con tutto il rispetto la Svizzera appartiene a tutt’altra schiera, nonostante abbia vinto il suo girone abbastanza facilmente davanti a Danimarca e Irlanda. Sarà una specie di derby contro la squadra dei vari Ricardo Rodríguez, Xhaka e Lichtsteiner (semifinalista di Nations League, battuta 3-1 dal Portogallo). Meglio non sottovalutarli, comunque, e non solo per il 12esimo posto nel ranking, anche se alla buona organizzazione fornita dall’ex Lazio Petkovic fa da contraltare un attacco non proprio da incubo. Il terminale offensivo è Seferovic. L’attaccante del Benfica non è esattamente un bomber di razza.

Più o meno lo stesso problema della Turchia, che peschiamo dalla terza fascia. Non male, ma neanche benissimo. La squadra degli italiani Under, Calhanoglu e Demiral – forte di una difesa di primissim’ordine- ha dato filo da torcere alla Francia nel girone di qualificazione, battendola la prima volta e pareggiandoci la seconda.

Ha, invece, la forza nell’attacco il Galles di Giggs. Ramsey e Bale sono minacce. Come quarta del gruppo, non il massimo. Ad ogni modo un sorteggio non impossibile, se si pensa che il rischio in teoria era pure quello di incastrarsi con Francia e Portogallo. Meglio evitarle, retorica a parte.

Sedi e regolamento

Le città che ospiteranno la manifestazione, in occasione della sua 60esima edizione, saranno Baku, Roma, San Pietroburgo, Copenaghen, Amsterdam, Bucarest, Londra, Glasgow, Bilbao, Dublino, Monaco e Budapest.

Sono i terreni di caccia su cui le 24 partecipanti si confronteranno per accedere alla fase successiva. Si qualificheranno agli Ottavi le prime due di ogni girone e le quattro migliori terze classificate dei sei gruppi.

Il gruppo della ‘morte’

Il girone più duro? Raggruppamento F. Dentro ci trovate la strafavorita Francia di Mbappé, il Portogallo di Ronaldo (che ha battuto i francesi a casa loro nell’ultimo Europeo) e la Germania, a caccia di rivincite. La quarta squadra arriverà dai play off di marzo. E non se la passerà benissimo.  

Foto di copertina Ansa