Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Brennero: 8 autobus tedeschi scortati dai Carabinieri trasportavano migranti? Ecco la verità sul video virale

Il 22 novembre 2019 l’utente Facebook “Capoccetta Rossa” pubblica un video destinato poi a diventare virale ottenendo oltre 32 mila condivisioni e ben oltre 1 milione di visualizzazioni:

Ma guarda che strano… provenienti dal Brennero 8 pullman tedeschi, con vetri oscurati, scortati dai carabinieri… 50×8 sono 400 passeggeri … saranno mai turisti….o altri ???

A diffonderlo è anche Libero in un pezzo intitolato con un sicuro «Immigrazione, “8 pullman tedeschi al Brennero, scortati dai carabinieri con vetri oscurati”. Li rimandano qui?»:

Dopo aver titolato “Immigrazione” l’articolo della testata di Vittorio Feltri scrive:

La domanda (tendenziosa) nasconde un sospetto raccolto da tutti i commentatori o quasi: su quei pullman, forse, ci sono ospiti molto poco desiderati a Berlino e dintorni e rispediti nel luogo di arrivo originario. Un bel carico di immigrati richiedenti asilo approdati, magari, a Lampedusa, e senza i documenti necessari per ottenere lo status di rifugiati. In ossequio alle regole del Trattato di Dublino, eccoli tornare al Paese di primo approdo. Come diceva Giulio Andreotti: “A pensar male si fa peccato, ma…”.

Ecco il video:

La verifica

Due sono state le verifiche riguardo questo video. La prima parte da una segnalazione di un lettore, Alessandro, il quale aveva contattato la linea tedesca NussBaum a cui appartengono i mezzi presenti nel video. La risposta è stata la seguente:

Sehr geehrte Damen und Garen, Ich muss Ihre Flüchtlinge-Theorien entkraften. Es war eun Transport der Nato-Streitkrafte

In poche parole, la società invita a smettere di teorizzare che si tratti di un trasporto di rifugiati siccome si trattava del trasporto di forze armate della Nato. Per sicurezza ho ripetuto la stessa operazione ottenendo la stessa e identica risposta.

La risposta ottenuta dall’utente Alessandro.

La seconda verifica a questo punto passa per i Carabinieri, i quali mi informano che stavano scortando dei militari stranieri – americani della base di Vicenza – che rientravano da una esercitazione all’estero. Inoltre, mi informano che i Carabinieri di Vicenza avevano già chiarito i fatti in seguito alla diffusione del video, senza ottenere risultati.

La diffusione, da RadioSavana fino a Voxnews

Il video era stato poi ripreso da Gabriele Michieletto, consigliere Regionale veneto del gruppo consiliare Zaia Presidente, il quale lo ha pubblicato nella sua pagina Facebook.

In transito sul Brennero, 8 pullman tedeschi scortati dalle forze dell’ordine, pullman totalmente oscurati, vetri neri, top secret.
400 persone circa.
Chi saranno?
Pensionati in gita direzione Abano?
Scolaretti in direzione musei italici?
Chi saranno i 400 passeggeri che la Germania ci invia con tante premure?
(Video by CapoccettaRossa)

Dai due utenti Facebook arriviamo a Twitter dove l’account RadioSavana (@RadioSavana) ci mette la firma e formula il quesito già proposto taggando l’account @BasedPoland:

Quiz odierno:
Stamane, autostrada DA #Germania A #Italia, via Rovereto Sud (A22).
8 pullman -TEDESCHI- vetri oscurati, scortati da 2 macchine dei #Carabinieri. Cosa trasportavano?
A #sardine
B #wurstel e #crauti
C #spread
D #risorseINPS (clandestini)
RadioSavana
@BasedPoland

A diffondere ulteriormente il video è stato il sito xenofobo Voxnews.info attraverso un pezzo intitolato «Otto (8) bustedeschi verso l’Italia: scortati dai Carabinieri» in cui scrive:

Inquietante video. Strana carovana di autobus. Otto bus tedeschi in transito sul Brennero, scortati da auto dei carabinieri. Vetri oscurati. Chi c’era dentro? Non si sa. Certamente non turisti. Ecco il video diffuso dal consigliere leghista