Ombre nere: altre armi sequestrate e un ex collaboratore di giustizia con il falso tesserino della Polizia francese

Si chiama Nucera Pasquale, è lui l’ex collaboratore di giustizia al quale è stato sequestrato un vero e proprio arsenale durante le ultime perquisizioni svolte nell’ambito dell’operazione Ombre nere.

Gli uomini del servizio per il contrasto dell’Estremismo e del Terrorismo Interno, in collaborazione con i colleghi francesi, si erano recati a Saint Dalmaz de Tende dove hanno perquisito gli immobili di Nucera e della compagna. L’obiettivo era cercare proprio quell’arsenale.

A parte alcuni elementi stravaganti, come il ritrovamento del Nucera in costume da Templare, al momento del fermo è stata trovata nei portafogli dell’indagato una tessera falsificata della Polizia francese con tanto di dicitura del ministero dell’Interno francese.

La falsa tessera della Polizia Francese.

Il materiale sequestrato equivale a 8 fucili, 1 carabina, 1 pistola semiautomatica, 4 revolver nonchè due valigette contenenti munizionamento di vario calibro. Ecco l’elenco dettagliato:

  • un fucile semiautomatico della FRANCHI cal. 12;
  • un fucile cecoslovacco sovrapposto;
  • un fucile WINCHESTER;
  • un fucile BERETTA sovrapposto cal. 12;
  • un fucile semiautomatico marca ST. ETIENNE;
  • una carabina cal. 7 AVOLIT- COMPACT corredata da sistema di puntamento ottico;
  • un fucile monocolpo retrocarica privo di marca;
  • un fucile moschetto 91 CARCANO cal. 6,5;
  • un fucile a ripetizione manuale tipo moschetto;
  • canne sovrapposte di produzione cecoslovacca;
  • una pistola semiautomatica marca BERETTA cal 9 corto con due caricatori;
  • 4 revolver;
  • Un caricatore per una pistola semiautomatica calibro 7,65;
  • 2 Valigette contenenti munizionamento di vario calibro.

Leggi anche: