Londra, graffiti antisemiti sui muri di una sinagoga durante la festa di Hanukkah

Le indagini della polizia, cominciate da poche ore, seguono la pista del crimine d’odio con l’aggravante razziale

Hanno aspettato che la comunità ebraica di Londra fosse nel pieno dei festeggiamenti di Hanukkah – la festa ebraica della consacrazione del Tempio di Gerusalemme – per imbrattare con messaggi antisemiti i muri di alcuni edifici e le cabine telefoniche nel nord della capitale londinese, nell’area di Hampstead e Belsize Park. Tra gli obiettivi anche una sinagoga.


I graffiti riportano il numero 9 seguito dal numero 11. I numeri in questione fanno riferimento a una teoria antisemita della cospirazione secondo cui gli ebrei erano responsabili dell’attacco terroristico dell’11 settembre.

Le indagini della polizia, cominciate da poche ore, seguono la pista del crimine d’odio con l’aggravante razziale.

«La mia prima reazione è stata shock e orrore», ha detto Oliver Cooper, consigliere conservatore di Hampstead. «Ho dovuto denunciare graffiti antisemiti ad Hampstead diverse volte. Ma non ho mai visto nulla del genere».

L’uomo ha raccontato al Guardian di aver trascorso la domenica mattina a pattugliare il quartiere dopo che gli abitanti “sconvolti” hanno avvisato il Community Security Trust (Cst), un’organizzazione benefica che lavora per proteggere la comunità ebraica.

La vicenda londinese si collega a quanto accaduto a New York, dove un uomo ha ferito cinque persone nella casa di un rabbino, con un coltello. Jeremy Corbyn, leader dei laburisti, ha dichiarato su Twitter: «È terribile che Hanukkah sia iniziata con un messaggio di speranza e in quest’ultimo giorno affrontiamo graffiti antisemiti a Londra e orribili pugnalate a New York. Mandiamo amore e solidarietà alle comunità ebraiche di tutto il mondo».

La polizia metropolitana ha affermato che non sono ancora stati effettuati arresti ma che i loro agenti saranno di pattuglia nelle prossime ore in tutta l’area coinvolta: «Per favore, contattaci se avete domande o dubbi», hanno fatto sapere gli agenti.

Leggi anche: