Barcellona, Valverde non molla Vidal e Todibo: Inter e Milan aspettano

Alla vigilia del derby con l’Espanyol l’allenatore blaugrana manda un messaggio alla sua società

La vigilia del derby contro l’Espanyol di Abelardo è anche l’occasione per mandare un messaggio (un altro) alla sua società. Ernesto Valverde, ex Periquitos, parla di calciomercato e ‘avverte’ ancora il Barcellona: nessun’altra cessione. Todibo e Vidal devono restare. In teoria brutte notizie per Milan e Inter, rispettivamente interessate a difensore e centrocampista dei catalani.


‘A me interessano solo le questioni sportive – ha detto Valverde, dopo che Vidal ha denunciato (istanza respinta) il club per il presunto mancato pagamento di alcuni bonus –. Sono sicuro che tutto si risolverà. Vidal ieri si è allenato bene, ha la voglia di sempre. A me interessa solo questo. Non penso che le situazioni extrasportive possano influire su quelle di campo’.

https://www.instagram.com/p/B6RBbMklNJt/

Valverde non cita mai testualmente Vidal e Todibo, nonostante il pressing dei giornalisti, ma esclude ipotesi di cessione a tout court anche perché ‘Non mi aspettavo che Alena se ne andasse ora. Abbiamo un uomo in meno e per questo non mi aspetto altre partenze’.

Ma è tutt’altro che finita

Nei fatti la situazione più spinosa per le milanesi riguarda l’Inter per Vidal, più che il Milan per Todibo (è il difensore a doversi convincere del tutto). Il Barcellona accusa, infatti, problemi numerici a centrocampo dove, oltre alla cessione di Alena al Real Betis, Valverde deve fare i conti con l’infortunio di Arthur.

L’Inter attende, al di là delle conferenze stampa, un ammorbidimento del Barcellona, per il quale l’offerta non cambia. Marotta insiste per un prestito oneroso con diritto di riscatto per totali 15 milioni di euro. Non di più anche perché altre cifre da investire aprirebbero il campo ad altri giocatori, tipo Eriksen del Tottenham. Che vorrebbe l’Inter a gennaio, ma costa 20 milioni di euro (indennizzo agli Spurs) più ingaggio sostanzioso.

Foto di copertina Ansa

Leggi ancora: