Leonardo DiCaprio salva un marinaio caduto da una nave dopo 11 ore in mare

Il 24enne ha perso l’equilibrio ed è finito in mare cadendo da una nave da crociera nel mare dei Caraibi. Lì avrebbe trascorso ben 11 ore, almeno fino all’intervento dell’attore

Un marinaio francese di 24 anni, caduto da una nave da crociera nei pressi dei Caraibi, ha rischiato di morire lo scorso 30 dicembre. Determinante è stato l’intervento dell’attore Leonardo DiCaprio, protagonista di Titanic, che ha rinunciato alla gita al mare con la sua fidanzata per soccorrere l’uomo in difficoltà.

Cosa è successo

Il 24enne, secondo The Sun, probabilmente per aver ingerito troppo alcol avrebbe perso l’equilibrio ed è finito in mare cadendo da una nave da crociera al largo di St. Martin, nel mare dei Caraibi. Lì avrebbe trascorso ben 11 ore, almeno fino all’intervento di Leonardo DiCaprio.

«Il capitano della nave da crociera ha inviato un mayday in preda al panico e Leonardo e il suo team hanno accettato di cercare il povero ragazzo», racconta una fonte al giornale. Quello di DiCaprio è stato dunque l’unico yatch che ha cercato il giovane.

Da quel momento, quindi, l’attore ha abbandonato l’idea di stare a bordo del suo lussuoso yacht al fianco della sua compagna, la modella argentina Camila Morrone, e dei suoi amici e si è messo alla ricerca del marinaio francese al largo dell’isola di St. Barts.

Il salvataggio

Poco dopo l’uomo è stato avvistato dall’equipaggio della star di Titanic: era disidratato, ormai senza forze e a un passo dall’annegamento. «Sarei dovuto morire» avrebbe detto, prima di ricevere cibo e bevande e in attesa dell’arrivo della guardia costiera che ha messo fine al suo incubo.

«Pensava di sognare dopo essere stato salvato da uno dei volti più famosi del mondo», ha rivelato una fonte al The Sun che ha ricostruito questa storia.

Foto in copertina di repertorio

Leggi anche: