Congedo parentale, in arrivo una proposta per portarlo a 6 mesi (un mese anche per i papà)

Se la riforma venisse attuata nella prossima legge di bilancio, così come prefissato, il ‘nuovo’ congedo parentale scatterebbe dal prossimo anno

Portare il congedo parentale obbligatorio per le mamme da 5 a 6 mesi e concedere un mese per i papà. È la proposta di legge a cui sta lavorando la sottosegretaria al Lavoro, Francesca Puglisi (Pd), insieme alla ministra Nunzia Catalfo (M5S). Ancora nulla di certo, ma se la proposta venisse concretizzata si tratterebbe di un cambio importante nel mondo del lavoro.

«Vogliamo attuare politiche di condivisione e non di conciliazione della famiglia e fare in modo, come accade in Svezia, dove si usufruisce di un congedo unico e si divide davvero la cura del bambino. Bisogna abbattere in Italia lo stereotipo culturale per cui è solo e sempre la donna a doversene occupare», ha detto Puglisi.

La ministra ha annunciato che al tavolo di lavoro siederanno anche esperti, sindacalisti e associazioni. Se la riforma venisse attuata nella prossima legge di bilancio, così come prefissato, il “nuovo” congedo parentale scatterebbe dal prossimo anno.

Leggi anche: