È morto Christopher Tolkien, il figlio dell’autore del Signore degli Anelli

Si oppose alle realizzazione della trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli

È morto a 95 anni Christopher Tolkien, il figlio di J.R.R Tolkien, l’autore della saga Il Signore degli Anelli. A darne notizia su Twitter la Tolkien Society.

Christopher ha svolto un ruolo importantissimo nella cura e diffusione delle opere del padre, in particolare quelle postume come Il Silmarillion e I Racconti Incompiuti. È stato lui inoltre a disegnare la mappa della Terra di Mezzo.

J.R.R Tolkien aveva lasciato un gran numero di scritti incompiuti, bozze, appunti. Riorganizzare e dare vita al materiale è stato un lavoro molto difficile per Christopher, tanto che ha ammesso che in certi casi ha dovuto «tirare a indovinare» cosa intendesse il padre.

Si oppose alle realizzazione della trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, sostenendo che le opere del padre non fossero adatte per il grande schermo.

In un’intervista a Le Monde aveva detto: «Hanno distrutto il libro, facendo un film d’azione per un target di 15-25 anni». Ha anche detto: «Tolkien è diventato un mostro, divorato dalla sua stessa popolarità e assorbito dall’assurdità del nostro tempo».

Leggi anche: