Milan, Piatek a un passo dall’Hertha Berlino: se ne va il Pistolero senza munizioni

L’attaccante va in Germania. Rodriguez al Psv. Un possibile innesto in difesa

Fosse successo qualche mese fa, i tifosi del Milan avrebbero fatto la voce grossa, oltre che le barricate. Oggi, invece, quasi vivono come una liberazione il passaggio (a breve ufficiale) del Pistolero Piatek all’Hertha Berlino.

L’attaccante, esploso al Genoa e vorace nella seconda parte della scorsa stagione, ha smarrito certezze e via del gol. Sole 4 reti in campionato (3 su rigore), 1 in Coppa Italia. Troppo poco, e così il Milan sta chiudendo la sua cessione ai tedeschi per 28 milioni di euro. Trasferimento a titolo definitivo, vecchia maniera. Difficile che il Diavolo possa rimpiazzare il polacco anche in virtù della riesplosione di Ante Rebic.

Va, invece, al Psv in prestito con obbligo di riscatto Rodríguez, che piaceva anche al Napoli. Per sostituirlo il Milan ha messo gli occhi sul terzino Vina del Club Nacional. Richiesta 10 milioni di euro, l’offerta è ferma a 6.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: