OpenMedia della settimana: sale il PD, scende Italia Viva. Stabili tutti gli altri partiti

OpenMedia è la media aritmetica dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open. Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa

Settimana dal 23 al 28/03/2020

La Lega è quasi stabile al 29% (-0,1). Quattro sondaggi su sei registrano ancora un trend negativo per il partito di Matteo Salvini, mentre altri due (Emg e Tecnè) segnalano una timida ripresa. Il minimo è ancora una volta di Ixè col 26,5%, il massimo il 30,6% di Winpoll. 

Sale il Partito Democratico fino a sfiorare il 22% medio (21,8%, +0,3), ma Swg segnala un poco entusiasmante 20,3%. Continua il testa a testa tra M5S (14,1%) e Fratelli d’Italia (13,1%), in lotta per la terza piazza e separati solo da un punto nella nostra media.

Per Winpoll e Tecnè sarebbe in vantaggio il partito di Giorgia Meloni, mentre Ixè assegna ai grillini il loro massimo settimanale per sondaggio: 15,1%. Entrambi i partiti perdono comunque un impercettibile 0,1% questa settimana.

Sempre in trincea Forza Italia al 6,2% (+0,1), anche se Ixè registra un buon 7%, cosa che non accadeva da tempo. Non si arresta la discesa di ItaliaViva che va indietro fino al 3,3% (-0,2). 

Vanno considerati brutti segnali il 2,2% di Ixè e il 2,8% di Winpoll, ma colpisce, in positivo, il 5,3% di Emg. È probabile che già dalla settimana prossima gli istituti cominceranno a “sondare” meglio il potenziale attuale del partito di Matteo Renzi, in modo da avere un risultato più omogeneo che riduca questi discostamenti dal valore medio.

Cala anche la Sinistra/LeU al 2,9% (- 0,3). Nessuna variazione di rilievo per Verdi (1,8%), +Europa (1,9%) e Azione (2%).

(Istituti considerati: Demos, Swg, Tecnè, Ixè, Noto, Emg)

Leggi anche: