Migranti, la nave per la quarantena “Moby” pronta ad accogliere i 53 sbarcati a Lampedusa

Oggi verranno imbarcati gli operatori sanitari della Croce Rossa italiana e la nave sarà pronta a lasciare il porto

Con i suoi 284 posti, la nave “Moby Zaza” si prepara ad accogliere i migranti che sbarcheranno fra Lampedusa e il resto dell’Agrigentino, in Sicilia, per la quarantena da Coronavirus. Le verifiche si sono concluse nella tarda serata di ieri, 13 maggio. Oggi verranno imbarcati gli operatori sanitari della Croce Rossa italiana e l’imbarcazione sarà pronta a lasciare il porto per posizionarsi a circa 2 o 3 miglia dalla costa.


I primi migranti che verranno sistemati sulla nave-quarantena sono i 53 (10 tunisini e 43 provenienti dall’Africa subsahariana), sbarcati nella notte tra martedì e mercoledì a Cala Madonna e sull’isola dei Conigli. Il gruppo dei 53 dovrebbe venire imbarcato sulle motovedette di Guardia costiera e Guardia di finanza nelle prossime ore, con destinazione Porto Empedocle.

L’operazione sarà portata a termine non appena le condizioni del mare miglioreranno. Il loro arrivo sulla “Moby Zaza” è previsto fra il tardo pomeriggio di oggi e la mattina di domani, 15 maggio.

Leggi anche: